Home / Mete verdi / Le aree verdi da visitare in Puglia
aree naturali da visitare in Puglia

Le aree verdi da visitare in Puglia

Tanti motivi per visitare la Puglia

La Puglia è una delle regioni italiane più belle da visitare. In essa coesistono tanti motivi di interesse e tanti fattori positivi che attirano turisti da ogni parte del globo: dalle bellezze artistiche al clima, dal cibo alle spiagge, alle immense aree verdi.

Se siete attratti dalle spiagge, potete leggere il nostro articolo sulle spiagge più belle della Puglia, ricco di consigli e suggerimenti sulla prossima meta estiva per il soggiorno in Puglia.

Le aree verdi da visitare

In questo articolo ci concentreremo proprio sulle aree verdi della Puglia: location esclusive e caratteristiche che meritano di far parte del tuo itinerario per le vacanze pugliesi.

Il Parco Naturale “Terra delle Gravine”

Prima di tutto si rende necessario spiegare cosa sono le “gravine”.

Trattasi di canyon scavati nel terreno da antichi torrenti, dei solchi scavati nella roccia calcarea. che si sono sviluppati con il passare di ere geologiche. Un’azione erosiva costante e incessante che ha dato vita nel territorio pugliese a molteplici gole, dalla tipica forma stretta e profonda, che possono arrivare a misurare anche i 200 metri di altezza.

Le gravine dunque sono presenti in tutta la Puglia e costituiscono per storia e per impatto visivo un vero e proprio spettacolo della natura. In particolar modo nella provincia di Taranto, ricca di gole maestose che la attraversano da nord a sud, tanto da istituirvi il Parco Naturale “Terra delle Gravine”.

Uno scenario in cui il tempo sembra essersi fermato, con la presenza di grotte preistoriche e mura rupestri, di antichi fiumi di cui rimane soltanto il solco in cui fare un trekking suggestivo.

Una meta verde che non puoi farti sfuggire.

Le Grotte di Castellana

Situate nella città di Castellana, queste grotte costituiscono una delle formazioni carsiche più grandi d’Italia. Inserite tra le Grotte più belle d’Italia, si sono formate circa 100 milioni di anni fa grazie al lavoro incessante dell’acqua nella roccia calcarea, modellata con gole, cunicoli, stalattiti e stalagmiti!

Le numerose gallerie e le immense sale naturali si estendono per uno spazio pari a 3 km quadrati e raggiungono una profondità massima di ben 122 metri.

All’interno delle Grotte di Castellana, dovete assolutamente visitare la cosiddetta Grotta Bianca, così chiamata a causa del colore delle sue stalattiti, una perla da non perdere.

Ricapitolando: nel vostro itinerario di vacanze per la Puglia, non possono mancare le Grotte di Castellana.

Il Parco Nazionale del Gargano

Non ha bisogno certamente di presentazioni, ma dovevamo inserirlo obbligatoriamente nella lista: stiamo parlando del Parco Nazionale del Gargano.

Una delle aree naturali più visitata in Italia, di bellezza indiscussa, il Gargano si estende nel Mare Adriatico ed è culla di biodiversità.

Dall’immensa foresta presente nell’entroterra, ricca di flora e fauna di ogni tipo, alle spiagge dorate della costa garganica, sino ai borghi storici e gli strapiombi sul mare mozzafiato: questo è il Gargano.

Tra le località più in voga del Parco Nazionale c’è sicuramente la magnifica cittadina di Vieste, famosa meta turistica della Puglia, inoltre consigliamo di visitare anche il lago di Lesina che è un lago costiero tra i maggiori in Italia.

E’ difficile esprimerlo a parole, ma fidatevi: ne vale davvero la pena!

 

 

 

 

Check Also

Il turismo sostenibile: guida alle vacanze del futuro

Quando si parla di turismo è inevitabile fare riferimento al turismo di massa: code chilometriche, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *