Home / Mete verdi / Natale a Gozo: cosa aspettarsi e cosa vedere
Gozo

Natale a Gozo: cosa aspettarsi e cosa vedere

Nel panorama delle tradizioni dell’arcipelago maltese – e Gozo in particolare – le festività natalizie assumono un ruolo di particolare rilievo. Se desiderate trascorrere le vostre vacanze invernali in una località accogliente e suggestiva, Gozo è quel che fa per voi per un Natale diverso dal solito.

Il Natale a Gozo

L’arrivo del periodo natalizio a Gozo si può notare delle luci scintillanti che pervadono le strade principali dell’isola, simili a quelle che vengono installate in altri paesi. Quel che differenzia Gozo da altre nazioni, tuttavia, è la dedizione con la quale le tradizioni natalizie vengono preparate, rappresentate e vissute da gran parte della popolazione locale.

Parte integrante dei festeggiamenti è la processione che si tiene la sera della Vigilia. Essa rappresenta la nascita del Bambin Gesù nella mangiatoia, che viene accompagnata da una banda musicale e da cori natalizi. A seguire vi è la messa di di mezzanotte, frequentata dagli abitanti dei villaggi che vestono in modo formale e consono all’occasione. La messa di Natale a Gozo dura circa un’ora e comprende un tipico sermone natalizio, che viene celebrato da vari sacerdoti.

Un altro aspetto fondamentale del Natale a Gozo è rappresentato dai presepi sia pubblici che privati, che mettono in scena la natività nel modo più creativo possibile. Sebbene quella del presepe sia una tradizione antica, essa non è assolutamente sfiorita nel tempo, anzi gode di una popolarità immutata anche tra i più giovani.

Un presepe tipico comprende le statuette di Gesù Bambino all’interno di una mangiatoia circondato da Giuseppe e dalla Vergine Maria. Accanto ad essi, si trovano una mucca, un asino e alcuni personaggi adoranti Gesù Bambino, tra cui i famosi Re Magi e un angelo che porta uno striscione con la scritta con Gloria in excelsis Deo. I presepi più estesi sono composti da altri personaggi, animali e paesaggi dai materiali e forme più svariate.

Cosa fare a Gozo durante le feste natalizie

Sebbene il Natale venga fortemente sentito in tutti i villaggi di Gozo, consigliamo alcune località specifiche da non perdere per vivere il periodo natalizio come se vi trovaste protagonisti di una favola antica.

  1. Basilica di San Giorgio – illuminata durante la messa di mezzanotte e resa ancora più suggestiva dalle voci del coro della chiesa.

  2. Xaghra – con il suo presepe moderno e meccanizzato, la cui tecnologia crea effetti speciali come acqua che scorre e pioggia.

  3. Gh’Sielem propriamente conosciuto come Bethlehem f’Għajnsielem, questo presepe vivente si estende su una superficie rocciosa di circa 20,000 metri quadrati nella zona Ta’ Passi. 150 tra attori e animali danno vita ad una rappresentazione unica ed emozionante, piena di spettatori e di artigiani che mostrano il carattere più tradizionale di Gozo.

  4. I mercatini natalizi nei villaggi di San Lawrenz e Nadur, per osservare opere di artigianato locale e acquistare oggetti tipici. Interessanti le rappresentazioni di Valle Lunzjata e il villaggio artigiano di Ta’ Dbiegi, entrambi convertiti in villaggi natalizi, solitamente a partire dal 10/11 Dicembre.

Specialità gastronomiche natalizie a Gozo

Visitare Gozo durante le feste natalizie non significa solo ammirare i presepi e le tradizioni festive locali, ma anche sbizzarrirsi ad assaggiare le delizie gastronomiche della zona.

Sebbene non siano una golosità esclusivamente natalizia ma rappresentino lo snack maltese per eccellenza, i pastizzi la fanno da padrone sulle tavole festive e non. Essi non sono altro che delle graziose sfoglie salate di piccola/media grandezza, farcite con un ripieno di ricotta o piselli. Specialità di pesce come l’aljotta e di carne come la fenkata di coniglio non mancano mai sulle tavole imbandite a festa. Per accompagnare queste pietanze, o anche solo come spuntino, gli abitanti di Gozo si recano nei forni locali a prendere della torta di ricotta e frutta secca conosciuta come qassatat o della ftira, una schiacciata salata ripiena di ingredienti vegetariani e non. Le protagoniste assolute delle tavole natalizie a Gozo, tuttavia, sono le Qahhag Tal-Ghasel, gustose ciambelle al miele, cannella, fichi e zucchero di melassa. Queste vengono solitamente consumate dopo la messa di mezzanotte.

Trascorrere le festività natalizie in un’atmosfera tradizionale, rustica e intrigante come quella di Gozo è un’esperienza davvero unica. Il Natale a Gozo trasporta chiunque, grandi e piccini, in un mondo incantato in puro stile mediterraneo.

Per più informazione su Gozo visita il sito visitgozo.com/it ufficiale del turismo a Gozo

Check Also

lago di garda

Pista ciclabile lago di Garda

La bellezza del lago di Garda Un qualsiasi lago potrebbe vantare una bellezza naturalistica unica, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *