Home / Mete verdi / Pista ciclabile lago di Garda
lago di garda

Pista ciclabile lago di Garda

La bellezza del lago di Garda

Un qualsiasi lago potrebbe vantare una bellezza naturalistica unica, derivante dalla grandezza del suo bacino e dalla conformazione del territorio. Ma quando il lago è immerso in un panorama unico, circondato per gran parte del suo perimetro dal verde delle montagne e delle colline, il risultato è ancor più stupefacente. È il caso del lago di Garda, il più grande lago d’Italia in termini i superficie, situato tra Lombardia, Veneto e Trentino-Alto Adige. Particolarità del lago, oltre a quella di collocarsi fra tre regioni differenti, è quella di ospitare in prospettiva futura una pista ciclabile che si appresterà a diventare la più bella pista ciclabile d’Europa. Pista ciclabile che, al mese di dicembre 2017, ospita già alcuni tratti percorribili.

Le caratteristiche della pista ciclabile

Quella che si candida come la più bella pista ciclabile d’Europa ha delle caratteristiche uniche e ben precise che la rendono tale. Innanzitutto, la collocazione del tracciato. Gran parte del perimetro della pista correrà lungo i versanti stessi del lago, costeggiando di fatto il bacino, attraversando vecchie gallerie e tratti di strada inutilizzati che per l’occasione verranno ripristinati per fare spazio alla pista ciclabile. In alcuni punti, il tracciato arriverà persino a sfiorare l’acqua, il che fa ben comprendere quali siano i motivi per cui la pista sarà universalmente riconosciuta come tra le più belle del continente. Il tutto senza rinunciare al discorso fondamentale della sicurezza, con i tratti della pista che nel caso di fiancheggiamento con le strade urbane saranno dotati di appositi spartitraffico con altrettante barriere nei punti più esterni a ridosso del lago. La lunghezza totale del tracciato sarà di 140 chilometri, di cui solo una parte è stata conclusa. Il progetto, dopo esser stato approvato nel 2016, dovrebbe terminare in modo definitivo entro il 2021, anno in cui sarà possibile godere della bellezza del lago di Garda anche dal sellino della propria bicicletta.

I vantaggi di un’infrastruttura simile

Non sono pochi i vantaggi di possedere un’infrastruttura del genere. Innanzitutto, a risentirne in positivo sarà il turismo: un luogo-attrazione di questo tipo non farà altro che attirare a sé nuove ondate di turisti, desiderosi di percorrere il nuovo tracciato o anche solo di pr24ovare l’emozione di pedalare a due passi dall’acqua. Vi è poi l’importante questione della salute, con gli amanti della bici e dello sport all’aria aperta che avranno a disposizione un nuovo spazio per praticare attività fisica circondati dalle meraviglie del lago e dai monti circostanti. Senza tralasciare la straordinaria bellezza del panorama mozzafiato che il lago di Garda può regalare.

Check Also

laghetti del trentino

Laghetti del Trentino

Il Trentino Alto Adige ha tantissimo da offrire da un punto di vista naturalistico ed ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *