Home / Mete verdi / Viaggi nella natura: ecco dove andare
viaggi in natura

Viaggi nella natura: ecco dove andare

Se si ha voglia di concedersi un viaggio nella natura all’insegna dell’avventura, sono tante le mete che possono essere prese in considerazione in ogni angolo del mondo. Nell’Oceano Indiano, per esempio, ci sono le isole Seychelles, arcipelago che offre panorami eccezionali e la possibilità di apprezzare la grande varietà di paesaggi del posto. L’isola di Aride, per esempio, è celebre a livello mondiale per l’eterogeneità della fauna e della flora, con una copertura boschiva decisamente estesa: la location, inoltre, costituisce il sito più importante di tutto l’Oceano Indiano per le colonie di uccelli marini.

Per un itinerario ancora più affascinante e misterioso, invece, si può puntare sul Borneo malese, andando alla scoperta delle isole o delle foreste selvagge della Tenyok Rimb Forest Reserve, in cui è facile capire e apprezzare il concetto di natura incontaminata. Tra il Monte Kinabalu e Kota Kinabalu, senza dimenticare il Mulu Park, ci si può muovere in barca. Dal punto di vista burocratico non ci sono prescrizioni importanti a cui badare, al di là della necessità di un passaporto non in scadenza nei sei mesi successivi, mentre per quel che riguarda le vaccinazioni è suggerita la profilassi contro la malaria.

Spostandosi dall’Asia all’Africa, non si può restare insensibili di fronte alla grandezza della natura del Madagascar: tra riserve poco note al turismo di massa e parchi straordinari, la costa occidentale garantisce uno spettacolo in grado di mozzare il fiato. Ci si può divertire navigando lungo il fiume Tsiribihina o lasciarsi catturare dalla magia di Tsingyde Bemaraha, riserva resa celebre da una foto di National Geographic, mentre gli appassionati di immersioni subacquee possono vedere soddisfatti i propri gusti grazie alla fantastica costa corallina che si trova nella parte sud-occidentale.

Ma non è finita qui: un altro viaggio di interesse naturalistico è quello che può condurre nell’Oman. Ancora una volta, ci si trova sulle spiagge dell’Oceano Indiano, ma a poca distanza ci si può incamminare tra i paesaggi rocciosi delle montagne dell’interno. Basta salire a bordo di un fuoristrada per inerpicarsi sulle cime più impervie, potendo godere di un’esperienza impossibile da dimenticare. I fenicotteri della laguna che si possono osservare nella zona di Film non hanno niente da invidiare ai soffioni di Mughsail, ma ci si può fermare anche sulla spiaggia di Fizayay o nella riserva di Ras Al Jinz, con le sue tartarughe.

Ovviamente, a prescindere da quale sia la destinazione per cui si opta, per questo tipo di viaggio è consigliabile sottoscrivere un’assicurazione viaggio contro gli infortuni, tenendo conto del fatto che, nella maggior parte dei casi, si finisce in Paesi di cui si conosce poco o nulla (con sistemi sanitari molto diversi dal nostro): un modo per sentirsi tranquilli e per non subire perdite economiche consistenti in caso di imprevisti.

Check Also

aurora boreale

Dove vedere l’aurora boreale

Uno degli spettacoli più affascinanti della natura L’aurora boreale è uno degli spettacoli più affascinanti ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *