Home / Parchi e riserve / Cosa sono e come funzionano i corridoi ecologici
corridoio ecologico

Cosa sono e come funzionano i corridoi ecologici

Un corridoio ecologico è una particolare area verde, studiata ad-hoc per preservare specie animali e piante che vivono in quel tipo di habitat.

La funzione principale del corridoio ecologico è quella di permettere il passaggio graduale tra un habitat e un altro. Un esempio perfetto di corridoio ecologico, nella definizione classica, è quello di un fiume; quest’ultimo infatti preserva le specie ma funziona anche da confine netto per animali e vegetazione.

I corridoi ecologici hanno quindi più funzioni, dalla ripopolazione di determinate specie alla preservazione di piante ed elementi territoriali, altrimenti a rischio nella normale situazione urbana.

Corridoio ecologico per rivalutare aree inquinate

Un’altra funzione eccezionale svolta dai corridoi ecologici, è quella di rivalutare aree pesantemente inquinate, ripopolandole di vegetazione e fauna. Questa operazione viene svolta da professionisti del settore, aziende ed enti capaci di bonificare un’area e trasformare una zona abbandonata all’inquinamento in un paradiso naturale, dove l’ossigeno si reintegra attraverso le piante e la vegetazione cresce rigogliosa, popolandosi poi di animali e specie magari in via di estinzione e protette.

La diffusione dei corridoi ecologi nel nostro paese e nel mondo, è estremamente importante per la preservazione della ricchezza naturale del nostro territorio, oltre che per la salute della popolazione, vista la necessità di aree verdi e zone protette.

Quali sono i più importanti corridoi ecologici?

Solitamente i corridoi ecologici sono legati a specchi d’acqua o fiumi, caratterizzati da vegetazione e dalla possibilità di delineare nettamente diverse aree relativamente a flora e fauna.

I più famosi corridoi ecologici al mondo sono: il Terai Arc Landscape, nato grazie alla collaborazione col WWF in Nepal e casa di numerose specie in via di estinzione.

Segue il parco nazionale di Banff, in Canada; aree ricoperte da vegetazione locale, studiate appositamente per favorire le migrazioni e gli spostamenti della fauna.

È noto il corridoio della Christmas Island in Australia, una rete di ponti progettati per aiutare gli spostamenti dei granchi e per la deposizione delle uova.

L’altro famoso corridoio ecologico è la Bee Highway novergese, un’area studiata per migliorare la vita delle api e favorire l’impollinazione, così da garantire un “traffico” per gli animaletti in tutto il paese.

L’importanza di queste realtà

Il corridoio ecologico si afferma quindi come una importante risorsa per il mondo e come un modo di preservare quel patrimonio naturale che è sempre sotto minaccia, a causa di inquinamento e cementificazione.

Check Also

Parco Zoo Safari di Ravenna

A due passi da Ravenna, città per tre volte capitale nella sua storia e ricchissima ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *