Home / Parchi e riserve / Laghetti di Marinello a Tindari
Laghetti di Marinello

Laghetti di Marinello a Tindari

Riserva Naturale Laghetti di Marinello

La Riserva Naturale Laghetti di Marinello è un suggestivo sito che da decenni incanta chiunque si affacci dal belvedere del promontorio di Capo Tindari, in provincia di Messina. Il colpo d’occhio creato da questa lingua di sabbia è di rara bellezza. La natura, spesso, ci offre scenari mozzafiato con soli pochi elementi. Acqua e sabbia si alternano creando curiose geometrie. In realtà, già nell’Ottocento si parlava di questa laguna. Si pensa che la formazione con i laghetti, però, sia avvenuta intorno agli anni ’30 del secolo scorso, in seguito al disboscamento dell’area limitrofa al fiume Timeto. Infatti, questo episodio ha causato il riversamento in mare di materiale solido. La formazione dei laghetti Verde, Marinello e Mergolo si sono formati proprio in quel periodo. Nel 1998, è stata istituita l’area protetta che prende il nome di Riserva Naturale Laghetti di Marinello. Specie uniche di flora e di fauna hanno trovato le condizioni ideali di sviluppo in questo habitat. In particolare, si è notato l’esistenza del ghiozzetto macrocefalo. Questo curioso pesce predilige, infatti, i fondali fangosi del lago Verde. Altre specie ittiche presenti sono la bavosa, il pesce ago, il grongo, l’anguilla e il cefalo. L’acqua diventa sempre più salmastra nei laghetti vicini al mare.

Laghetti di Marinello: come arrivare

Un viaggio in Sicilia sarebbe l’occasione propizia per andare ad ammirare Riserva Naturale Laghetti di Marinello. La posizione è favorita dallo sviluppo delle vie di comunicazioni che la rendono facilmente raggiungibile anche per chi arriva dal continente. In effetti, partendo da Messina basta imboccare la A20/E90, da Viale Boccetta, direzione Palermo e proseguire per circa 50 chilometri fino all’uscita Falcone. Quindi, seguire le indicazioni turistiche che portano alla laguna di Marinello. Arrivando da Palermo, basta prendere la A20/E90 direzione Messina e proseguire fino all’uscita Falcone.

B&B Laghetti di Marinello

Per chi voglia soggiornare nei pressi della Riserva Naturale Laghetti di Marinello è possibile rivolgersi al B&B Laghetti di Marinello. La struttura offre quanto di meglio il turista possa desiderare da una vacanza al mare. Il mare nei pressi del B&B Laghetti di Marinello è caldo e sempre calmo per la presenza della laguna. Percorsi naturalistici faranno ammirare la straordinaria magia del luogo, caratterizzato dall’alternanza di mare, cielo e vegetazione. Nelle vicinanze del B&B Laghetti di Marinello è possibile prendere i traghetti per le isole Eolie e raggiungere uno dei più famosi Santuari Mariani della Sicilia, quello di Tindari. A tal proposito, la leggenda narra che i laghetti si siano formati in seguito al miracolo della Madonna Nera che ha salvato una bambina caduta dalla roccia sottostante.

Immagine di Boogeyman93 (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Check Also

isola dell'asinara

Parco nazionale dell’Asinara, il parco e come raggiungerlo

A pochi chilometri da Porto Torres, sulla costa nord della Sardegna, separato dall’isola maggiore da ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *