Home / Mete verdi / Laghetti del Trentino
laghetti del trentino

Laghetti del Trentino

Il Trentino Alto Adige ha tantissimo da offrire da un punto di vista naturalistico ed è probabilmente la realtà italiana che in rapporto alla propria grandezza ha il più elevato numeri di laghi. E allora, quali sono i laghi più belli del Trentino, quelli che vale la pena cercare di ammirare dal vivo almeno una volta?

Senza dubbio il primo lago da vedere, di modeste dimensioni ma decisamente affascinante, risulta essere il Lago di Toblino, che è giustamente considerato uno dei più romantici di tutta la regione. Ciò è dovuto anche al fatto che qui si trova un bellissimo castello, ubicato su un isolotto collegato alla riva. Se si vuole fare una gita romantica con la propria dolce metà, questo è sicuramente il lago giusto. Per chi ama gli spettacoli naturali, vale la pena recarsi presso il Lago di Tovel: questo lago è noto a livello non solo italiano, ma anche internazionale, per un evento che si ripeteva una volta l’anno: fino a qualche anno fa le sue acque si coloravano di rosso, il tutto per la presenza di una particolare alga che purtroppo oggi non è più rinvenibile nelle sue acque. Ad ogni modo la sua ubicazione, tra le Dolomiti del Brenta, lo rende comunque interessante e rilassante.

Proseguendo nella scoperta dei laghetti che rendono in Trentino una realtà tutta da esplorare, non si può non ricordare il Lago di Ledro, che è noto in tutto il mondo per i ritrovamenti risalenti all’epoca preistorica e che sono stati riuniti nel Museo delle Palafitte, che si trova nelle vicinanze. Ma probabilmente il lago capace di rimanere nell’immaginario di chiunque tra quelli che si possono trovare in Trentino è il Lago di Molveno: questo specchio d’acqua è tra i più belli di tutta la regione e tra i suoi punti di forza vi è sicuramente un panorama mozzafiato.

Proseguendo in questa sorta di tour alla scoperta dei laghi del Trentino, ecco che si arriva a quello di Tenno: il fatto che non si possa raggiungere in automobile lo ha reso destinazione ancora oggi non inflazionata dal turismo di massa. Per chi vuole un luogo dove il tempo sembra essersi fermato, questa è la meta giusta. A pochi km di distanza dal lago si trova la Cascata del Varone, altro luogo affascinante per chiunque ami la natura. Un lago che invece si può raggiungere in auto senza troppi problemi è il Lago di Calaita, che è circondato da pinete e boschi che contribuiscono a renderlo uno dei luoghi di villeggiatura perfetti per chiunque sia in cerca di una piccola oasi di pace e tranquillità. Infine, sempre di ridotte dimensioni ma da prendere assolutamente in considerazione per un po’di relax, sono i laghi di Lamar: in passato questi laghi erano collegati tra loro, ma poi eventi naturali li hanno divisi ed oggi quindi sono noti con il nome di Lago di Lamar e Lago Santo.

Check Also

bicicletta

Viaggi in bicicletta: i migliori percorsi in Italia

Con la bella stagione torna anche la voglia di fare gite all’aria aperta, magari sulle ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *